Lavare capelli treccine

Come lavare i capelli con le treccine ?

Ce l’avete fatta: avete deciso di portare i capelli in una treccia completa per ottenere il massimo risultato.

Vi piace la vostra nuova acconciatura a treccia, che dovrebbe durare qualche giorno o forse qualche settimana, a seconda dello stile (box braids, trecce incollate, trecce alla vaniglia, ecc.)!

Anche se questa acconciatura è ottima per risparmiare tempo durante il vostro regime quotidiano, non dovete trascurare i vostri capelli.

Per mantenere i capelli e prevenirne i danni, è necessario seguire ogni giorno le procedure appropriate!

Sì, è necessario curare adeguatamente il cuoio capelluto, che secerne sebo, per assicurarsi che sia completamente ossigenato. Tenete presente che una buona capigliatura è soprattutto indice di un cuoio capelluto sano.

Date quindi un’occhiata ai seguenti consigli per ottenere delle belle trecce!

1. Preparare le trecce con rimedi idratanti

Quando la pelle è ben preparata, il trucco dura più a lungo, giusto? Lo stesso vale se volete realizzare una treccia completa come Rihanna o Beyonce.

Prima di creare le trecce incollate o le trecce a scatola, prendete in considerazione l’idea di idratare e nutrire i capelli, ad esempio con:

uno spray idratante adatto alle condizioni dei vostri capelli (ricci, mossi, crespi, ecc.); bagni d’olio frequenti e rigeneranti; shampoo e maschere nutrienti. Potete anche utilizzare uno shampoo privo di sostanze chimiche!

Quando intrecciate i capelli, questi trattamenti li faranno apparire al meglio!

Come vedete, il segreto è gettare le basi prima di affidare a mani esperte la cura dei vostri capelli adeguatamente rinforzati.

2. Pulire le trecce (senza danneggiarle)

Le vostre trecce legate possono essere sfoggiate con orgoglio e, se ve ne prendete cura, potete mantenerle fino a 6 settimane.

Non c’è dubbio che si debba sacrificare l’igiene del cuoio capelluto! Non abbiate quindi paura di detergere il cuoio capelluto una volta alla settimana per eliminare lo sporco.

Scegliete uno shampoo molto delicato ed emulsionatene una piccola quantità con acqua calda per detergere il cuoio capelluto. Massaggiate a fondo le radici, quindi lasciate scorrere il prodotto lungo le lunghezze senza sfregare.

Infine, risciacquate delicatamente e asciugate i capelli all’aria (possibilmente con un asciugacapelli a calore basso).

3. Trecce a scatola: lavatele a fondo

Siete preoccupate che la doccia possa rovinare la vostra bella acconciatura protettiva?

Scoprire  Come schiarire i capelli tint : 8 Astuzie

Le box braids, trecce africane con tre rami regolari, richiedono una certa manutenzione ma possono durare da tre a sei settimane.

Polvere, sudore, sebo e inquinamento Attenzione al cuoio capelluto!

Per ottenere questo risultato, mescolate un cucchiaino di shampoo senza solfati con acqua minerale sufficiente a riempire un flacone spray ogni settimana al massimo (o anche ogni dieci giorni).

Applicate alle radici un buon strato di miscela e fate un breve e delicato massaggio. Quindi risciacquate, facendo attenzione a non bagnare troppo le lunghezze per non appesantirle.

Infine, asciugate con cura i capelli. L’umidità può favorire lo sviluppo di funghi e batteri.

Questo approccio è appropriato anche se si usano trecce a gancio, che sono estensioni di capelli fissate con ganci.

Il trucco consiste nel maneggiare i capelli con delicatezza. Non massaggiate mai il cuoio capelluto, perché in realtà state pulendo il cuoio capelluto e non i capelli.

Sentitevi liberi di usare un balsamo naturale, proprio qui!

4. Usate i movimenti quotidiani appropriati con le trecce africane

Proteggere le trecce è la preoccupazione principale affinché mantengano la loro bellezza il più a lungo possibile. Oltre a lavare correttamente i capelli, è necessario praticare trattamenti quotidiani per la pettinatura.

L’applicazione di qualche goccia di un siero rinforzante alle radici vi aiuterà in questo senso e darà forza ai vostri capelli.

Per favorire lo sviluppo dei capelli, si può utilizzare un trattamento a base di olio di ricino nella zona del viso (tempie e fronte).

Per capelli lucidi e flessibili, si possono anche applicare regolarmente spray idratanti. I negozi offrono prodotti specializzati per capelli intrecciati.

Due o tre volte alla settimana, massaggiate sui capelli alcune gocce di olio vegetale (si consiglia l’olio di jojoba).

Non dimenticate di coprire l’acconciatura con un foulard di seta o di cotone durante la notte per evitare che sfreghi sulla federa del cuscino. In questo modo eviterete l’antiestetico effetto crespo e manterrete i vostri capelli belli più a lungo!

5. Curate le vostre trecce quest’estate

Le trecce sono un vantaggio fantastico in estate. Questa pettinatura protettiva è alla moda, utile in spiaggia e rinfresca il collo quando fa caldo.

Tuttavia, tenete presente che prendendosi cura della fibra capillare, potete proteggere i capelli dalle aggressioni esterne (raggi UV, sale, sabbia, ecc.).

Pertanto, idratate le lunghezze almeno una volta ogni due giorni e il cuoio capelluto ogni giorno. Durante l’estate, un prodotto arricchito con un filtro anti-UV sarà ottimo perché impedirà ai capelli di seccarsi.

Si consiglia di pulire il cuoio capelluto una volta alla settimana per mantenerlo pulito.

Scoprire  Come spazzolare i capelli? Tutti i consigli

Infine, anche se vi piace portare le trecce, evitate di tenerle troppo lunghe! Anzi, dovreste tenere i capelli sciolti di frequente per evitare rotture e un’eccessiva trazione sulle radici, che può portare all’alopecia.

Aspettate sempre almeno 15 giorni tra una treccia e l’altra per evitare che i capelli perdano la loro forma.

I nostri consigli per la cura delle trecce a casa :

I nostri consigli per la cura delle trecce a casa :

Quando ci si prende cura delle trecce a casa, è importante essere delicati e non tirarle troppo. Spruzzare regolarmente il cuoio capelluto con una crema idratante o un olio a base d’acqua può aiutare a mantenere le trecce fresche. Evitate di usare prodotti come gel, cere e spray croccanti che contengono ingredienti che possono seccare i capelli. Quando dormite, usate un foulard o una cuffietta di raso per proteggere le trecce dall’inaridimento durante la notte e indossate abiti larghi che non sfreghino contro i bordi delle trecce. Infine, assicuratevi di rimuovere ogni settimana gli elastici utilizzati sulle punte delle trecce per evitare rotture. Tenendo a mente questi semplici consigli, potrete mantenere le vostre trecce belle e sane mentre li mantenete a casa vostra. Per vedere le migliori cere per capelli, andate qui!

Ricordate che una cura adeguata delle trecce è essenziale per preservarne la longevità e mantenere i capelli sani. Se avete domande su come curare al meglio le vostre trecce, consultate il vostro parrucchiere per ulteriori consigli. Con le giuste conoscenze e la giusta manutenzione, potete assicurarvi che le vostre bellissime trecce rimangano belle il più a lungo possibile!

I migliori rimedi naturali per prendersi cura delle trecce: 

Le trecce sono uno stile iconico che si può vedere sulle teste delle donne afroamericane di tutto il mondo. Ma prendersene cura in modo adeguato è essenziale per mantenerne la salute e la vivacità. Fortunatamente, la natura ci ha fornito alcuni ottimi rimedi per mantenere questa acconciatura unica in ottime condizioni. Ecco alcuni dei migliori rimedi naturali per i capelli intrecciati: 

1) Olio di cocco: L’applicazione regolare di olio di cocco sul cuoio capelluto può aiutare a idratare, nutrire e proteggere le trecce. Inoltre, aiuta a ridurre l’effetto crespo e dona lucentezza alle ciocche. 

2) Aloe vera: Applicare il gel o il succo di aloe vera sul cuoio capelluto aiuta a idratarlo e a condizionarlo in profondità per capelli sani crescita. 

3) Aceto di sidro di mele: Questo rimedio naturale aiuta a ripristinare l’equilibrio del pH del cuoio capelluto, importante per la salute delle trecce. Inoltre, aiuta a prevenire la forfora e a mantenere le ciocche morbide. 

Scoprire  Come recuperare il colore naturale dei capelli ?

4) Olio di tea tree: L’aggiunta di qualche goccia di olio di tea tree allo shampoo o al balsamo può aiutare a combattere la secchezza e il prurito causati dalle trecce. Inoltre, ha proprietà antisettiche che possono aiutare a ridurre le infezioni e le infiammazioni del cuoio capelluto. 

Seguendo regolarmente questi semplici consigli, potrete assicurarvi che le vostre trecce rimangano vivaci e sane!

5) Olio d’oliva: L’applicazione di olio d’oliva sul cuoio capelluto e sulle ciocche aiuta a mantenerle idratate e sane. Inoltre, aiuta a controllare l’effetto crespo, le doppie punte e la rottura. 

6) Maschera all’avocado: Una maschera all’avocado fatta con avocado maturo schiacciato, miele, yogurt e oli essenziali può essere applicata sulle ciocche per un condizionamento profondo. Questo aiuterà a mantenere i capelli morbidi, lucidi e più maneggevoli per lo styling. 

7) Risciacquo con la birra: è noto che la birra contiene proteine che aiutano a rafforzare i capelli dalla radice alle punte. Mescolandola all’acqua o allo shampoo per ottenere un leggero risciacquo alla birra può aiutare a riparare le trecce danneggiate e a donare loro una lucentezza naturale. 

Conclusione

Le trecce possono durare diverse settimane se curate correttamente. Per evitare la formazione di accumuli e mantenere un aspetto pulito, è importante lavare le trecce regolarmente. Lavare le trecce a casa è facile se si seguono i passaggi indicati di seguito:

1. Iniziate a pettinare i capelli con un pettine a denti larghi o una spazzola per rimuovere eventuali nodi o grovigli in vista del lavaggio. Assicuratevi di essere delicate per non provocare inutili strattoni sul cuoio capelluto, che possono causare dolore e danni alle trecce. 

2. Create quattro parti nei capelli con un pettine a coda di topo e fissate ogni sezione con dei fermagli in modo che non siano d’intralcio durante il lavaggio. 

3. Bagnare le trecce con acqua tiepida e applicare uno shampoo delicato sul cuoio capelluto. Massaggiare lo shampoo sul cuoio capelluto per alcuni minuti, evitando di tirare o strattonare i capelli. 

4. Risciacquare accuratamente con acqua fresca fino a rimuovere tutto lo shampoo dal cuoio capelluto. 

5. Applicare un trattamento condizionante profondo specifico per i capelli intrecciati e lasciarlo in posa per 10 minuti prima di risciacquarlo completamente. Questo aiuterà a mantenere i capelli idratati e sani dopo il lavaggio. 

6. Utilizzare un pettine a denti larghi o una spazzola per districare delicatamente i nodi o i grovigli nei capelli, facendo attenzione a non tirare troppo i capelli. 

7. Terminate tamponando i capelli con un asciugamano e acconciandoli come desiderate. Assicuratevi di mantenere le trecce idratate con olio o spray per ottenere risultati ottimali! 

4/5 - (1 vote)
Retour en haut