Scurire capelli decolorati

Come scurire i capelli decolorati : Consigli e suggerimenti

Il metodo della decolorazione viene utilizzato per schiarire i capelli. Poiché cerca di togliere le tonalità naturali dalla fibra capillare, questa procedura non è semplice.

Ma questo passaggio è fondamentale se si vuole modificare il proprio aspetto. Soprattutto se si desidera optare per tonalità più chiare o abbandonare un colore di cui ci si è stufati!

Ma cosa succede una volta decolorati i capelli?

Bisogna aspettare ad applicare un nuovo colore? Quale tonalità scegliere? Come si decolorano i capelli colorati?

Sono tante le domande che bisogna porsi per evitare un disastro con i capelli! Tuttavia, non preoccupatevi: abbiamo le soluzioni!

Quanto tempo bisogna aspettare prima di colorare dopo la decolorazione?

Prima di entrare nel vivo dell’argomento, rivediamo le basi della decolorazione.

In questa procedura viene utilizzato il perossido di idrogeno. Il colore naturale dei capelli viene schiarito quando penetra nella fibra capillare.

È possibile schiarire i capelli fino a otto o dieci toni. Ma fate attenzione, perché questo procedimento è molto energico. Prima di passare dal nero al biondo, pensateci bene!

Un professionista non dovrebbe decolorare più di 7 toni al di sotto del vostro colore naturale.

In questo modo, la decolorazione potrebbe far diventare i capelli rossi, arancioni, gialli o bianchi. Il colore naturale e la durata di applicazione del prodotto giocano entrambi un ruolo importante.

Per questo motivo, la colorazione è necessaria se si vuole ripristinare il colore e ottenere riflessi e lucentezza.

Dopo la decolorazione, non si può applicare qualsiasi colore. Si corre il rischio di ottenere riflessi indesiderati!

Parleremo del perché l’abbinamento dei colori è fondamentale.

Per vedere i nostri migliori shampoo naturali per capelli colorati, andate qui!

Che tonalità devo scegliere dopo la decolorazione?

Scurire capelli

Bisogna fare attenzione quando si applica il colore dopo il decolorante. È vero che questo metodo rende i capelli porosi. A seconda del livello di colore richiesto, i capelli saranno anche arancioni, gialli o bianchi.

Pertanto, prima di utilizzare il nuovo colore per capelli, è necessario usare cautela.

Deve essere scelto in base al colore di base decolorata. In caso contrario, si possono notare riflessi verdi, blu, rossi o addirittura gialli!

Esistono diverse opzioni per evitare questi vantaggi:

  • Scegliere un colore semipermanente che sia complementare alla base che è stata decorata; per esempio, una base arancione si sposa bene con capelli rossi, castani o neri. Per le sopracciglia chiare, una base gialla è perfetta. Per essere il più neutrale possibile, la base deve essere bianca se si scelgono colori pastello o grigi.
  • Applicazione di un precolore: questa tecnica consente di aggiungere pigmenti sintetici prima di applicare il colore. L’obiettivo è fissare il nuovo colore e uniformare il fondo per evitare confronti testa a testa.
  • Applicare una patina: una colorazione semipermanente nota come patina elimina i raggi giallo e arancioni.

L’applicazione di shampoo o trattamenti specifici per capelli colorati è consigliata per prevenire o neutralizzare le ripercussioni indesiderate.

Per aiutarvi, rivolgiamo la nostra attenzione alla colorimetria:

Utilizzare uno shampoo blu o un trattamento blu per capelli rossi, aranconici o anche giallo scuro;

Applicare un prodotto curativo di colore viola sulla pelle scura;

I rimedi verificati includono l’uso di uno shampoo o di un prodotto curativo di colore rosso.

Come si vede, la decisione sulla tonalità è vostra. È importante osservare la colorimetria e praticare la tecnica dello sbiancamento.

Oppure è il caso? È possibile rimuovere la colorazione dopo la colorazione?

Dopo la colorazione è possibile rimuovere il colore, ma la procedura è diversa. Se avviene in due fasi:

L’esfoliazione rimuove il colore in eccesso in modo preventivo. I pigmenti artificiali vengono rimossi dalla colorazione e dalla schiaritura dei capelli. Il prodotto non deve essere applicato sugli angoli. Inoltre, il tempo di applicazione varia da 15 a 60 minuti a seconda del livello di schiaritura desiderato.

L’applicazione di un nuovo colore è perfettamente possibile dopo questo tempo. Ma anche in questo caso, fate attenzione alla miscelazione dei colori!

Come abbiamo già dimostrato, qualsiasi colore non può essere applicato a qualsiasi fondotinta! Inoltre, poiché i capelli sono più porosi, il colore potrebbe sanguinare più rapidamente e diventare opaco.

In conclusione, usate la massima cautela prima di procedere a una procedura di swashing!

Nonostante l’abbondanza di tutorial online, se questa tecnica non viene praticata correttamente, può trasformarsi rapidamente in una catastrofe per i capelli.

Per questo motivo è consigliabile rivolgersi a un professionista quando si desidera tagliare i capelli.

Come scurire i capelli decolorati in casa?

Se volete scurire i capelli decolorati a casa, ci sono diversi metodi fai-da-te che potete utilizzare. Uno dei più popolari è quello di ridare colore con una tintura semipermanente. Le tinture semi-permanenti sono molto più delicate sulle ciocche rispetto alle tinture permanenti e di solito durano circa quattro settimane. Quando applicate la tintura, assicuratevi che sia miscelata correttamente e che tutti i capelli siano coperti in modo uniforme, per evitare di ottenere risultati a chiazze. 

Se la tintura semipermanente non è abbastanza forte per voi, esistono anche opzioni più permanenti. Le tinture permanenti vi daranno risultati più duraturi, ma possono potenzialmente causare maggiori danni ai capelli già trattati. Iniziate con un colore molto chiaro e poi passare a tonalità più scure. Inoltre, assicuratevi di lasciare la tintura in posa per il tempo consigliato dalle istruzioni della confezione. In questo modo si eviterà di ottenere un risultato non uniforme. 

Infine, per scurire i capelli decolorati a casa è possibile utilizzare prodotti come i gloss o i toner. I lucidi per capelli vengono solitamente lasciati in posa per circa 20 minuti, mentre i tonici richiedono un tempo di applicazione più lungo, di circa 40 minuti. Entrambi i metodi possono aiutare a ripristinare il pigmento naturale e ad aggiungere un po’ di lucentezza a ciocche dall’aspetto altrimenti spento. 

Indipendentemente dal metodo di colorazione fai-da-te scelto, ricordate sempre di usare cautela nel maneggiare prodotti chimici come tinture e toner. È sempre meglio seguire scrupolosamente le indicazioni e utilizzare la dose più bassa possibile per non danneggiare ulteriormente i capelli. Seguendo questi consigli dovreste essere in grado di scurire i capelli decolorati a casa con facilità. 

Se non siete sicuri di come procedere, è meglio consultare prima un professionista. Questi potrà valutare i vostri capelli e consigliarvi l’approccio migliore per ripristinare il colore senza comprometterne la salute. Inoltre, se si verificano problemi durante il processo, un professionista può diagnosticarli rapidamente e fornire consigli sulle soluzioni migliori.  Tenendo a mente questi semplici consigli, sarete in grado di scurire i capelli decolorati a casa in modo sicuro e fiducioso. 

Come tornare al colore naturale dopo la decolorazione?

Una volta che i capelli sono stati decolorati, è importante adottare le misure corrette per riportare i capelli al loro colore naturale. Ci sono alcuni componenti chiave di questo processo che devono essere eseguiti correttamente per ottenere i migliori risultati. 

Innanzitutto, è necessario assicurarsi di utilizzare uno shampoo e un balsamo a deposito di colore dopo ogni lavaggio. Questo aiuterà a reintegrare la pigmentazione persa e a mantenere il nuovo colore costante nel tempo. È inoltre importante utilizzare prodotti specifici per capelli colorati o danneggiati, che forniranno una protezione e un nutrimento extra alle ciocche. 

Successivamente, è opportuno applicare trattamenti di condizionamento profondo almeno una volta alla settimana. Questo può aiutare per ripristinare l’idratazione e l’elasticità dei capelli, che spesso si perde dopo la decolorazione. Cercate balsami profondi che contengano proteine e oli naturali per aiutare a reintegrare il nutrimento. 

Infine, l’uso regolare di uno shampoo per la conservazione del colore può aiutare a mantenere il colore dei capelli per lunghi periodi di tempo. Questo tipo di prodotto aiuta a bloccare la nuova tonalità e a prevenire lo sbiadimento o lo scolorimento nel tempo. 

Seguire questi consigli dovrebbe aiutarvi a ottenere i risultati desiderati per ripristinare il vostro colore naturale dopo la decolorazione. Ricordate di utilizzare prodotti specifici per capelli colorati o danneggiati, per ridurre al minimo i danni potenziali e ottenere il miglior risultato possibile. Con un po’ di pazienza e di attenzione, sarete in grado di ripristinare il vostro colore naturale dopo la decolorazione !

Per scoprire come schiarire i capelli colorati, cliccate qui!

Conclusione : 

Per scurire i capelli decolorati, il passo più importante è condizionare profondamente i capelli. La decolorazione può causare danni e secchezza, quindi è essenziale rifornire i capelli di idratazione. Cercate un balsamo ricco di proteine o una maschera ristrutturante per ripristinare forza ed elasticità. Lasciate agire il balsamo per 10-15 minuti prima di risciacquarlo. 

Per scurire gradualmente i capelli decolorati si possono usare anche shampoo o gloss che depositano il colore. Scegliete una tonalità leggermente più scura del colore desiderato e applicatela ogni volta che fate lo shampoo. Il risultato sarà sottile ma evidente nel tempo. 

Se cercate una soluzione immediata, prendete in considerazione l’uso di una tintura semipermanente per scurire i capelli decolorati. Questo tipo di tintura di solito dura solo poche settimane, quindi potete sperimentare diversi colori fino a trovare la tonalità giusta. La tintura semipermanente, inoltre, svanisce nel tempo e non contiene ammoniaca o altre sostanze chimiche aggressive che possono danneggiare i capelli. 

Infine, ricordate di nutrire i capelli dall’interno, mangiando cibi ricchi di acidi grassi omega e vitamine. I trattamenti nutrienti sono una parte essenziale per mantenere i capelli decolorati sani e vivaci. Evitate il più possibile lo styling a caldo per ridurre ulteriori danni e rotture. Con una corretta manutenzione e cura, dovreste essere in grado di mantenere i vostri capelli al meglio anche dopo la decolorazione!

5/5 - (1 vote)
Scoprire  Quando usare l'olio per i capelli?
Retour en haut