Come si lavano capelli

Come si lavano i capelli in modo corretto?

Vi siete mai chiesti quale sia il modo giusto per lavare i capelli? Non ce lo chiediamo abbastanza spesso, nonostante possa sembrare poco importante. Il vero motivo per cui i vostri capelli sono così setosi e lisci dopo aver visitato il vostro salone preferito (prendendo appuntamento su Hello Coiffeur, ovviamente) è che i parrucchieri sanno che il segreto di capelli morbidi è uno shampoo fatto bene. Per questo motivo, abbiamo chiesto ai nostri parrucchieri affiliati come fare uno shampoo corretto e come prendersi cura dei propri capelli. Di seguito sono riportati i migliori consigli per ritrovare la setosità, la lucentezza e la morbidezza dei capelli dopo un solo shampoo.

Tutti i consigli per un corretto lavaggio dei capelli

Come lavano capelli

1 – Iniziare con un risciacquo per detergere adeguatamente i capelli

I capelli devono essere completamente bagnati prima di applicare lo shampoo, proprio come il bucato deve passare attraverso un ciclo di risciacquo prima di aggiungere il detersivo. L’acqua calda aprirà la cuticola, facilitando la rimozione di eventuali detriti o prodotti rimasti incastrati nei capelli. Un altro vantaggio di risciacquare i capelli con acqua calda è che rilascia composti naturali dal cuoio capelluto e rilassa le cuticole, permettendo ai capelli di assorbirli.

2 – Condizionate prima i capelli lunghi se li avete lunghi

Questo è certamente un passo fondamentale se volete mantenere la morbidezza dei vostri capelli lunghi dalla radice alle punte. Passate una piccola quantità di balsamo sui capelli e risciacquateli delicatamente prima dello shampoo se avete capelli più corti delle spalle, per evitare che le punte delicate si secchino e si danneggino. In questo modo non solo si prevengono le doppie punte e si preserva la salute delle punte dei capelli, ma si appianano anche i buchi della cuticola che possono essersi sviluppati nelle sezioni più vecchie dei capelli (cioè vicino alle punte) e si migliora la lucentezza.

Scoprire  Quando usare l'olio per i capelli?

3. Evitate di fare lo shampoo tutti i giorni: meno è meglio

Il segreto più significativo – e non così sottile – per un lavaggio efficace dei capelli? Non lavarli mai troppo frequentemente. Qualsiasi hairstylist concorderà sul fatto che la maggior parte delle giovani donne oggi lava i capelli troppo frequentemente. La maggior parte dei tipi di capelli richiede un trattamento solo tre volte alla settimana. In effetti, fare lo shampoo con questa frequenza è l’ideale. Se vi sembra un controsenso, considerate che lavare troppo i capelli li induce a creare più olio (sebo). In realtà, l’eccesso di lavaggio secca la fibra dei capelli. Per compensare questa situazione, il cuoio capelluto genera una quantità extra di sebo per preservare i capelli estremamente secchi, facendo apparire i capelli sorprendentemente grassi. La strategia ideale per lavare i capelli in modo efficace è quindi quella di evitare di lavarli troppo frequentemente.

4. Usate acqua calda filtrata

Sebbene una doccia moderatamente calda possa essere rilassante, esporre i capelli a temperature troppo elevate li rende secchi e senza vita e accelera lo sbiadimento dei capelli colorati. Sebbene non esista una temperatura perfetta, è preferibile mantenere l’acqua dello shampoo a un livello moderato piuttosto che eccessivamente caldo.

Inoltre, appena prima di uscire dalla doccia, date ai capelli un rapido risciacquo con acqua fresca (o addirittura fredda) se volete imparare a lavare i capelli correttamente. L’acqua fredda aiuta a trattenere l’umidità dello shampoo e soprattutto la cheratina della fibra capillare, rendendo i capelli più lucidi e morbidi nel tempo. L’acqua calda apre la cuticola del capello, mentre l’acqua fredda la chiude.

Pensate anche all’acquisto di un filtro per l’acqua. Il cloro, il calcare e le sostanze chimiche sintetiche vengono eliminate dall’acqua della doccia grazie ai filtri per doccia, che possono essere acquistati a un prezzo compreso tra 50 e 100 euro. L’acqua filtrata non solo renderà i vostri capelli più sani, ma farà bene anche alla vostra pelle. Una situazione vantaggiosa per tutti.

Scoprire  Perché i capelli diventano bianchi ( risposte )

5 – Provate a massaggiare il cuoio capelluto e le radici dei capelli per capire come lavarli correttamente

Lavano capelli

È fondamentale lavare i capelli dalle radici in su, poiché la salute del cuoio capelluto determina la condizione dei capelli. Evitate di usare le unghie e di massaggiare vigorosamente il cuoio capelluto. Si consiglia di fare poca pressione; provate a fare dei movimenti circolari con i polpastrelli per vedere quanto è bello e rilassante.

Detto questo, molti parrucchieri ritengono che lavare il cuoio capelluto due volte con uno shampoo delicato – dovete procurarvi uno shampoo delicato – sia in genere l’opzione migliore. Il primo lavaggio dovrebbe servire solo per eliminare gli accumuli di pelle morta; il secondo dovrebbe servire per una pulizia profonda. Non bisogna avere fretta, ma massaggiare per uno o due minuti. Un ulteriore vantaggio del massaggio è che aumenta il flusso sanguigno al cuoio capelluto, favorendo la crescita dei capelli.

6 – L’uso di uno shampoo adatto al proprio tipo di capelli fa parte dell’apprendimento di come lavare i capelli in modo corretto

Si potrebbe pensare che lo shampoo non rimanga a lungo nei capelli, indipendentemente dalla marca scelta. Non è così. Conoscere il vostro tipo di capelli e scegliere la formulazione migliore per voi sono due passi importanti per imparare a lavare i capelli in modo efficace. Scegliete uno shampoo detergente se i vostri capelli tendono a essere grassi e state alla larga dagli shampoo troppo idratanti.

Usate uno shampoo idratante e condizionante se i vostri capelli sono molto secchi e senza vita. Per nutrire i capelli in modo più efficace, applicate maschere per capelli fatte in casa prima dello shampoo. L’applicazione di uno shampoo idratante e condizionante renderà più facile la manutenzione dei capelli. Perché non renderlo piacevole e utile?

Scoprire  Come eliminare i cattivi odori dai capelli?

Inoltre, uno shampoo leggero dovrebbe essere la vostra prima scelta se avete i capelli fini. Usatene poco per non appesantire le ciocche.

Considerate di usare uno shampoo chiarificante sui capelli decolorati per evitare sgradite tonalità gialle. Usatelo con parsimonia e alternatelo con uno shampoo idratante per evitare di seccare il cuoio capelluto.

Sentitevi liberi di usare uno shampoo senza parabeni per i vostri capelli!

7 – Accendete il condizionatore per cinque-sette minuti

Essere pazienti è una virtù, soprattutto quando si cerca uno shampoo per capelli di qualità. Il balsamo non è un massaggio e un risciacquo veloce come lo è lo shampoo. Invece di fare il contrario, dovete iniziare ad applicare il balsamo dalle radici (ma non esattamente dal cuoio capelluto, più che altro da qualche centimetro in giù) fino alle punte. Usate un pettine a denti larghi per districare i capelli mentre il prodotto è ancora nei capelli. Per far agire il balsamo, potete coprire i capelli con un asciugamano e tenerlo in posa da cinque a sette minuti. Evitate di esagerare perché non è necessario e potrebbe lasciare dei residui. Se avete letto i nostri consigli precedenti, dopo potete sciacquare i capelli con acqua fresca (e fredda).

8 – Utilizzate un olio protettivo e tamponate i capelli

Siete uscite dalla doccia dopo aver terminato il lavaggio dei capelli, ma il vostro lavoro non è ancora finito. È importante sapere come lavare correttamente i capelli dopo il lavaggio! La salute e la morbidezza dei vostri capelli dipendono da come li curate dopo il lavaggio. Di solito è una buona idea nutrire e preservare i capelli dopo l’asciugatura con l’asciugamano, soprattutto se si desidera asciugarli.

Per proteggere i capelli, utilizzate l’olio di mandorle dolci, che ha il vantaggio di nutrire i capelli senza appesantirli. Rende infatti i capelli morbidi senza renderli grassi o tendenti alla caduta, il che lo rende l’olio vegetale naturale più leggero che si possa scoprire per i capelli.

5/5 - (1 vote)
Retour en haut