Usare Balsamo capelli

Come usare correttamente il balsamo per capelli?

Che cosa fa effettivamente un balsamo per capelli? Sebbene questo prodotto per la cura dei capelli esista da quasi 40 anni, molti individui esitano ancora a usarlo o lo considerano un lusso.

Sia il costo che il consumo sono inferiori a quelli dello shampoo. Tuttavia, svolge una funzione importante e presenta diversi vantaggi per i capelli.

Esaminiamo lo scopo e il valore del balsamo.

Cosa rende il balsamo così fondamentale?

Balsamo e capelli

Come suggerisce il nome, il balsamo è un trattamento da utilizzare dopo lo shampoo. Si chiama anche balsamo perché completa l’azione di quest’ultimo e funge soprattutto da balsamo. Funziona bene per vestire i capelli. Aggiunge volume, lucentezza e morbidezza. Può aiutare a lisciare le squame per facilitare la districabilità.

Il balsamo può nutrire e idratare con successo i capelli, anche se è vero che non è il miglior trattamento nutriente e idratante. L’altra fantastica applicazione del balsamo per capelli è che può essere il vostro più grande amico nella protezione quotidiana dei capelli, in particolare per le punte.

Per evitare che i capelli si appesantiscano, il balsamo contiene in genere una modesta quantità di agenti lavanti. Oltre alle sue capacità nutrienti, idratanti, protettive e districanti, contiene anche sostanze attive acquose e oleose come proteine, oli vegetali e vitamine.

Se siete alla ricerca di un balsamo per ricostruire i vostri capelli, questo è il posto giusto!

Cosa distingue un balsamo da una maschera per capelli? 

I due prodotti più importanti per i capelli sono il balsamo e la maschera. Entrambi hanno effetti diversi sui capelli, così come il metodo di applicazione.

Che tipo di cura

Il vantaggio del balsamo per capelli è che si tratta di una miscela delicata che può essere usata frequentemente come trattamento superficiale. Per rendere i capelli lucidi e lisci dopo il lavaggio, viene utilizzato principalmente per idratarli. Può aiutare a curare la fibra capillare e a prevenire l’effetto crespo.

La maschera, invece, è un trattamento più potente che nutre profondamente i capelli. Funziona bene per mantenere i capelli sani, rafforzarne la cuticola e renderli lucidi. È più concentrata del balsamo.

Il metodo di applicazione del balsamo è un altro fattore di efficacia per i capelli

Per quanto riguarda l’uso, il balsamo e la maschera devono essere applicati dopo il lavaggio sui capelli umidi. Tuttavia, il balsamo inizierà a funzionare subito. Non è necessario applicarlo a lungo. Per massimizzare i benefici del balsamo sui capelli, è sufficiente attendere due o tre minuti.

Scoprire  Come schiarire i capelli tint : 8 Astuzie

D’altra parte, la maschera richiede un po’ di tempo per iniziare a funzionare. Per raccogliere i suoi effetti, è necessario attendere almeno 15 minuti prima di risciacquare.

Frequenza d’uso

Il balsamo deve essere usato dopo ogni shampoo, indipendentemente dalla frequenza. Di conseguenza, la frequenza d’uso è influenzata dalla frequenza con cui si lavano i capelli.

D’altra parte, la maschera dovrebbe essere usata meno frequentemente, come una volta alla settimana o due volte al mese. Se la si usa eccessivamente, il potente trattamento potrebbe appesantire i capelli e renderli più grassi.

Nulla vieta, tuttavia, di combinare i due trattamenti. Per ottenere risultati ottimali, utilizzate la maschera dopo il balsamo.

A seconda del tipo di capelli, qual è lo scopo del balsamo?

Per soddisfare le esigenze di tutti i clienti, oggi nei negozi sono in vendita diversi tipi di balsamo per capelli. Ma il vero problema è: come va usato il balsamo per i diversi tipi di capelli?

Valore del balsamo per capelli fini o lisci

Se avete questo tipo di capelli, utilizzate un balsamo leggero che possa dare volume senza appesantire i vostri capelli fini e lisci. Per esempio, il balsamo John Master Organics Organic Lavender Avocado Conditioner potrebbe andare bene. Ha un profumo meraviglioso e lascia i capelli setosi, lucenti ed elastici. È idratante, nutriente e leggero.

Penetra nei capelli senza sforzo, donando loro una consistenza setosa, lucente e vivida, senza appesantirli o dare loro un aspetto piatto.

Come il balsamo agisce sui capelli ricci o mossi

Se avete capelli crespi, ondulati o ricci, avete bisogno di un balsamo idratante fatto apposta per i capelli che tendono a rigrassarsi troppo presto. Provate il Curl Shaping Conditioner di Gyada Cosmetics, un prodotto per la cura dei capelli che ha un grande successo nel mantenere ricci lisci e leggeri ed è formulato con aloe vera, estratti floreali e vegetali.

Come forse già saprete, l’aloe vera può donare ai capelli morbidezza e lucentezza senza appesantirli, mentre gli estratti floreali e vegetali aiutano a fortificare e salvaguardare la fibra capillare. La consistenza cremosa di questo balsamo aiuta anche a districare delicatamente i capelli e a eliminare nodi e crespo. In questo modo può garantire ricci più pieni e definiti.

Come il balsamo può riparare i capelli secchi e danneggiati

Un balsamo nutriente e ristrutturante è da prendere in considerazione se i capelli sono secchi o danneggiati. È questo il caso del balsamo riparatore Avril, con terapia biologica, arricchito con burro di karité e olio di ricino.

I capelli secchi e danneggiati sono nutriti in profondità da questo prodotto. Dona ai capelli morbidezza e lucentezza e rende i ricci più facili da districare. Un’altra opzione è il balsamo nutriente Coconut Dessert Essence.

Il modo migliore per districare i capelli ricci e rimuovere i nodi più grossi è usare questo prodotto. Le lunghezze diventano più morbide e i ricci più flessibili e lucenti. Inoltre, può aiutare a combattere l’effetto crespo senza appesantire i capelli.

Si consiglia di usare il balsamo due o tre volte alla settimana per prendersi cura dei capelli e, in particolare, per fornire loro il nutrimento e l’idratazione di cui hanno bisogno per essere sani. In questo modo si massimizzerà la sua utilità.

Scoprire  Perché i capelli diventano bianchi ( risposte )

Tra gli aggressori permanenti a cui sono sottoposti i capelli ci sono il sole, l’inquinamento, le fonti di calore, lo stress e le colorazioni. Se non ci si prende cura dei capelli, questi fattori possono indebolirli. Pertanto, non abbiate paura di usare un balsamo dopo ogni lavaggio.

Come si usa il balsamo?

Balsamo e capelli

Come rendere il balsamo il più utile possibile

Quando si usa il balsamo, i capelli devono essere puliti e bagnati per trarne il massimo beneficio. Pertanto, dopo lo shampoo, assicuratevi di strizzare i capelli e di condizionarli bene.

Per generare calore e migliorare gli effetti del balsamo, massaggiare delicatamente la zona con la punta delle dita. Dopo circa tre minuti, rimuovere e risciacquare con cura.

Errori da prevenire

È importante osservare che le radici non vengono trattate con il balsamo. Va usato solo sulle lunghezze e sulle punte, perché toccando le radici si rischia di ottenere una finitura grassa.

Altri tipi di balsamo

Esistono altre varietà di balsamo, come quelli leave-in e solidi.

A chi ha capelli lunghi, spessi o ricci si consiglia di usare un balsamo leave-in, che spesso si presenta sotto forma di crema. Per chi ha i capelli fini o lisci, è anche possibile acquistare un balsamo spray leave-in.

Il balsamo solido è superiore a quello liquido in termini di salute, praticità, costo e rispetto dell’ambiente. Oltre a svolgere una serie di funzioni come nutrire, idratare, districare e far risplendere i capelli, è un balsamo solido… Tuttavia, si tratta in genere di un prodotto organico creato con soli materiali naturali, privo di siliconi, parabeni e altri additivi discutibili.

Può essere trasportato ovunque senza rischiare di affondare nei bagagli. Inoltre, può durare molto più a lungo di un balsamo liquido. Inoltre, poiché è confezionato in modo ecologico, si può adottare una strategia a spreco zero in bagno.

Quali altre pratiche dovrei adottare per aumentare l’utilità del balsamo?

Combinare il balsamo con un regime di capelli sani ne aumenterà l’utilità. Per migliorare davvero la salute e la bellezza dei vostri capelli, usatelo insieme ad altri prodotti efficaci per la cura dei capelli e a una sana routine quotidiana.

Evitare prodotti aggressivi

Innanzitutto, si consiglia vivamente di evitare l’uso di prodotti che indeboliscono i capelli. Evitate i prodotti per capelli a base di silicone perché, con l’uso continuativo, questa sostanza chimica soffoca i capelli e ne provoca una notevole perdita.

Per evitare problemi, scegliete un prodotto per capelli biologico o naturale, oltre a scegliere prodotti di marca e di qualità superiore.

Scegliete uno shampoo in base allo stato dei vostri capelli

La seconda azione da fare per aumentare l’efficacia del balsamo è scegliere uno shampoo in base allo stato dei capelli. È infatti impossibile usare il balsamo senza aver prima fatto lo shampoo. Inoltre, lo shampoo in questione deve essere adatto ai vostri capelli.

Se i vostri capelli sono sani e non presentano particolari problemi, uno shampoo biologico per capelli normali può fare al caso vostro. Se i vostri capelli sono secchi e danneggiati, invece, dovreste scegliere uno shampoo nutriente e idratante a base di oli vegetali.

Scoprire  5 consigli per valorizzare i capelli bianchi

Utilizzate uno shampoo biologico purificante con olio di cocco o polvere di tulsi se avete i capelli grassi, perché questi componenti possono contribuire a creare l’equilibrio ideale, calmando il cuoio capelluto.

Per nutrire e idratare in profondità i capelli sensibili, spesso noti come capelli spenti e difficili da pettinare, è invece consigliabile utilizzare uno shampoo biologico con miele. Infine, se avete i capelli misti, soprattutto se sono grassi alle radici e secchi alle punte, dovreste usare uno shampoo per capelli grassi.

Naturalmente, se avete bisogno di trattare un problema specifico dei capelli, come la caduta o la forfora, potreste essere interessati a uno shampoo trattante.

Usate acqua calda per lavare i capelli.

Per potenziare l’azione dei prodotti per la cura dei capelli, l’utilità del balsamo e per gestire correttamente i capelli, lavateli sempre con acqua calda. I capelli non possono essere puliti adeguatamente con l’acqua calda. Inoltre, priva i capelli dei loro oli naturali, che con il tempo possono danneggiarli.

D’altra parte, l’uso di acqua calda o fredda ha il vantaggio di sigillare le squame della cuticola, dando ai capelli un aspetto liscio. Inoltre, può chiudere i pori della pelle del cuoio capelluto per impedire agli agenti contaminanti di penetrare.

Massaggio del cuoio capelluto per aumentare i benefici del balsamo

Si consiglia di massaggiare il cuoio capelluto di tanto in tanto, soprattutto quando si lavano i capelli. È una soluzione rapida che funziona bene per aumentare il flusso sanguigno e favorire la crescita dei capelli.

Inoltre, può offrire numerosi vantaggi per la salute, favorendo un sonno tranquillo e aiutando a ridurre lo stress e la stanchezza.

Risciacquare accuratamente per preservare l’efficacia del balsamo

Il risciacquo è un’ulteriore azione da compiere. Dopo aver utilizzato i vari prodotti per la cura dei capelli, è fondamentale risciacquare correttamente i capelli per rimuovere ogni residuo dalla testa.

In caso contrario, i capelli inizieranno ad appiccicarsi e a sentirsi unti quando si asciugheranno. Inoltre, dopo essere stati appena lavati, appariranno sporchi.

In realtà è meglio sciacquare i capelli per qualche minuto. E non bisogna smettere finché l’acqua che gocciola dai capelli non è limpida e priva di schiuma.

Asciugare efficacemente

Quando si asciugano i capelli, si consiglia di lasciarli asciugare all’aria perché il phon li indebolisce.

Per renderli asciutti, controllabili e brillanti, strizzateli bene con un asciugamano e poi metteteli al sole per un breve periodo di tempo. Successivamente, è possibile rinforzare e proteggere i capelli dai danni utilizzando una piccola quantità di siero privo di silicone e parabeni.

Mantenere uno stile di vita equilibrato

Anche uno stile di vita sano è necessario per la manutenzione dei capelli. Per esempio, mantenete una dieta sana e astenetevi dal bere e dal fumare. Assicuratevi di assumere acqua a sufficienza ogni giorno e, in caso di carenze, non abbiate paura di assumere integratori alimentari.

Utilizzate gli strumenti e i prodotti adeguati per la pettinatura.

Infine, è consigliabile acconciare i capelli utilizzando strumenti e prodotti adeguati. Una spazzola di cinghiale è ideale per i capelli fini e piatti grazie alla sua morbidezza. Se i vostri capelli sono forti e spessi, potete usare una spazzola di nylon.

Per quanto riguarda i prodotti per lo styling, si può scegliere tra cera, spray modellante, pomata e gel.

5/5 - (1 vote)
Retour en haut