temps entre deux lissages bresiliens.png

Quanto dura la stiratura brasiliana?

Il suo nome potrebbe confondere. Molto più di una semplice stiratura, la stiratura brasiliana è infatti un vero e proprio trattamento per i capelli a base di cheratina. La tecnica prevede l’apertura delle squame del capello per iniettare un trattamento che rigenera i capelli con la cheratina. Questo metodo ha anche il potere di rilassare temporaneamente i capelli, in modo che risultino lisci per alcuni mesi.

Sognate capelli lisci, morbidi e lucenti con un effetto duraturo? Con l’aiuto di alcuni ingredienti magici come la cheratina, il cacao o l’olio di ricino iniettati direttamente nelle squame del capello, la stiratura brasiliana può regalare questi capelli. Ma a proposito, quanto dura? È possibile effettuare una serie di trattamenti senza rischi? Abbiamo esaminato queste domande per voi, facendo un piccolo excursus su questa tecnica di raddrizzamento.

Il raddrizzamento brasiliano richiede una tecnica speciale e il risultato atteso appare talvolta solo alla fine di lunghe fasi.

Le fasi di un raddrizzamento brasiliano

Il primo passo è lavare i capelli con uno shampoo purificante e chiarificante che apra le squame del capello per facilitare la penetrazione della cheratina nel capello. Inoltre, questo shampoo specifico schiarisce leggermente i capelli.

Poi, è necessaria un’asciugatura obbligatoria! Perché la stiratura brasiliana si fa solo sui capelli asciutti.

Infine, e questo è il momento cruciale del trattamento, la cheratina viene applicata ciocca per ciocca. Quando le squame dei capelli si aprono, la cheratina può penetrare nel capello. Ha due ruoli. Da un lato, nutre profondamente i capelli e dall’altro li rilassa. Per completare il trattamento è prevista una stiratura con la piastra.

Scoprire  Capelli ricci o lisci : Cosa scegliere?

Se state cercando uno shampoo secco per i vostri capelli, leggete questo articolo!

I risultati variano a seconda del tipo di capelli

I vostri capelli non sono perfettamente lisci dopo una stiratura brasiliana? Non fatevi prendere dal panico, potrebbe volerci più tempo del previsto per ottenere il risultato desiderato.

Il risultato della stiratura dipenderà infatti dal tipo di capelli, e più precisamente dal modo in cui si arricciano o si increspano. Se i capelli sono molto ricci, la stiratura brasiliana ridurrà i ricci. Sui capelli ricci, li renderà mossi. Ed è solo sui capelli mossi che la stiratura brasiliana sarà ottimale per un risultato perfettamente liscio. Per questo motivo il trattamento può richiedere molto tempo per essere realizzato su capelli molto ricci.

Quante volte all’anno dovrei sottopormi a una stiratura brasiliana?

Non più di 4 raddrizzamenti brasiliani all’anno! È necessario attendere almeno 3 mesi tra una lisciatura e l’altra perché il metodo non è neutro per i capelli.

Quanto dura una lisciatura brasiliana?

La durata degli effetti è variabile. È importante sapere di quali effetti stiamo parlando. Gli effetti rilassati e morbidi, che spesso sono i più ricercati, durano da 2 a 6 mesi. Per quanto riguarda gli effetti di cura – idratazione, morbidezza e lucentezza – possono durare fino a 8 mesi. Diversi fattori variano la durata del trattamento.

Innanzitutto, la durata di una stiratura brasiliana dipende dalla natura dei capelli e dalla loro capacità di reagire al trattamento. Tuttavia, è resistente allo shampoo.

La durata dipende anche dai prodotti utilizzati per mantenere il raddrizzamento. Non è consigliabile utilizzare shampoo e balsami che contengano una quantità eccessiva di sodio laureth solfato, poiché questo ha proprietà detergenti aggressive che possono eliminare gli effetti del trattamento. Utilizzate invece maschere alla cheratina e blowtox (iniezione di cheratina direttamente nel cuoio capelluto) o trattamenti a base di olio di ricino, che stimoleranno e rafforzeranno i vostri capelli.

Scoprire  Posso portare la mia piastra per capelli in aeroporto e nel mio bagaglio?

Quanto tempo passa tra due raddrizzamenti e perché?

Poiché la stiratura brasiliana richiede il passaggio delle piastre della piastra ripetutamente e a una temperatura molto elevata (tra i 190 e i 230 gradi), la stiratura brasiliana indebolisce necessariamente i capelli. Per questo motivo si sconsiglia di eseguire due trattamenti troppo ravvicinati. Si consiglia di attendere almeno tre mesi prima della successiva. Anche se gli effetti rilassati e morbidi iniziano a scomparire.

Inoltre, la stiratura brasiliana non è priva di rischi. La cheratina utilizzata nei prodotti dovrebbe contenere solo lo 0,2% di formaldeide (in quanto cancerogena per l’uomo in dosi troppo elevate) secondo gli standard attuali. Tuttavia, questo tasso non è sempre rispettato… La scelta del salone è spesso determinante per il rispetto del tasso legale.

Quando rifare una stiratura brasiliana?

Sta a voi decidere! In ogni caso, aspettate almeno tre mesi, anche se i risultati scompaiono prima. Detto questo, il raddrizzamento brasiliano dura in media 4 mesi, quindi non sarà necessario rifarlo prima. E dipende anche da quanto volete che i vostri capelli siano lisci. Le belle onde possono forse farvi aspettare un po’ di più.

E per chi è alle prime armi, se si tratta della prima lisciatura brasiliana, è molto probabile che i risultati non durino a lungo perché i capelli non sono ancora abituati alla lisciatura brasiliana. Potete farne un’altra tre mesi dopo e ottenere risultati molto migliori.

5/5 - (1 vote)
Retour en haut