Cose raddrizamento brasiliano

Raddrizzamento brasiliano: cos’è?

Il raddrizzamento brasiliano è sia un trattamento che una procedura di raddrizzamento.

Raddrizzamento-brasiliano

Come suggerisce il nome, la stiratura brasiliana è una procedura di lisciatura, ma non è l’unica. Si tratta infatti di un metodo di mantenimento e cura dei capelli. Questo metodo richiede l’uso di prodotti specialistici e può essere utilizzato solo da professionisti ed è impossibile da replicare per i dilettanti. La stiratura brasiliana funziona iniettando cheratina liquida all’interno delle squame che compongono la fibra capillare, ovvero il « cuore » del capello. La maggior parte della proteina dei capelli, la cheratina, è una sostanza naturale. Di conseguenza, sostiene e rafforza la fibra del capello. Nutriamo i capelli per una maggiore lucentezza e un aspetto naturale e liscio, per facilitare la stiratura e renderla più naturale, iniettandola direttamente nei capelli durante la procedura di stiratura brasiliana. La seconda fase della stiratura brasiliana consiste nel lisciare accuratamente i capelli con una piastra una volta che la cheratina è stata impregnata.

E se state cercando una piastra per ottenere capelli lisci, leggete questo articolo!

Quali sono le fasi del processo di stiratura brasiliana?

Lo shampoo, a volte anche due, è la fase iniziale della stiratura brasiliana. Infatti, i capelli devono essere puliti da tutte le impurità che si accumulano quotidianamente per ottenere i massimi risultati. Affinché la cheratina raggiunga il cuore della fibra capillare, lo shampoo permette anche di separare le squame che ricoprono i capelli.

Scoprire  Come nutrire i capelli? Suggerimenti e consigli

Dopo lo shampoo, i capelli vengono asciugati; quindi si applica una stiratura brasiliana sui capelli asciutti per massimizzare la forza di penetrazione della cheratina.

Il trattamento a base di cheratina e agenti liscianti, tipicamente collagene e proteine della seta per un tocco morbido, viene quindi applicato su tutta la testa dei capelli, ciocca per ciocca, per distribuire uniformemente il liquido su tutta la capigliatura. Affinché la cheratina penetri efficacemente, è necessario lasciarla riposare per almeno venti minuti.

La stiratura vera e propria è la fase finale. A seconda del tipo e della sensibilità dei capelli, la temperatura può variare da 180°C per i più delicati a 250°C per i più sani. Quando il calore chiude progressivamente le squame della fibra capillare dopo che la cheratina è penetrata nel cuore del capello, il processo di stiratura massimizza il potere nutritivo dei capelli. Di conseguenza, i capelli ricevono un nutrimento intenso e, trattenendo il prodotto sotto le squame, l’effetto è assicurato per molto tempo. Per chiudere ogni squama, vengono lisciate una ad una le ciocche molto sottili. Questa fase può durare più di due ore ed è la più complicata e lunga.

I vantaggi del raddrizzamento brasiliano

Raddrizzamento-braziliano

Un aspetto puro

Il risultato naturale del raddrizzamento brasiliano è il suo primo vantaggio. La stiratura brasiliana permette di mantenere la forma naturale dei capelli, a differenza di altri metodi di stiratura che li seccano, li rendono ruvidi e danno loro una forma tridimensionale. I capelli mantengono una bella caduta e sono più lisci e morbidi. Poiché la stiratura brasiliana rilassa i capelli e ne aumenta la flessibilità anziché indurirli artificialmente, gestisce il volume eccessivo eliminando i ricci o il crespo indesiderati e mantenendo un aspetto « mosso ». Inoltre, la cheratina conferisce ai capelli una maggiore luminosità e brillantezza. Il risultato si noterà subito, sia visivamente che al tatto, e i capelli risulteranno molto più morbidi e setosi rispetto a una normale stiratura. È la distinzione fatta dal trattamento pre-lisciatura.

Scoprire  Come smettere di avere i capelli elettrici? I migliori rimedi

Un risultato duraturo reso possibile dal trattamento

La cheratina penetra in profondità nei capelli durante la stiratura brasiliana. Poiché nutre realmente i capelli, questo metodo consente di mantenere l’effetto desiderato per un periodo di tempo molto più lungo rispetto alla stiratura o alla manutenzione regolare. Se applicata e mantenuta correttamente, una stiratura brasiliana può durare da quattro a sei mesi. I capelli che hanno ricevuto un nutrimento sufficiente saranno sempre più malleabili, motivo per cui la stiratura brasiliana è molto più forte e di maggior successo rispetto ad altre tecniche.

Inoltre, poiché la stiratura brasiliana contiene cheratina, rafforza le fibre dei capelli quando altri metodi le indeboliscono. Di conseguenza, i capelli saranno meno fragili e non avranno più le doppie punte.

Acconciature meno impegnative

Infine, la stiratura brasiliana semplifica notevolmente lo styling perché rilassa e disciplina i capelli. Con un solo colpo di spazzola tutto sarà più facile da sistemare: niente più onde o ricci che non vi piacciono. Poiché il volume dei capelli può essere ridotto fino al 70%, sarà molto più semplice spazzolare i capelli e ci saranno molti meno nodi, il che renderà il risultato ancora più sorprendente sui capelli spessi.

Come prepararsi e riprendersi dopo una stiratura brasiliana

I capelli colorati possono essere stirati con il metodo brasiliano?

Se vi piace la colorazione e la tintura, buone notizie. Sì, i capelli colorati possono essere perfettamente stirati con una piega brasiliana. In questo caso, il vostro parrucchiere abbasserà la temperatura della piastra solo per tenere conto della maggiore sensibilità dei capelli. La stiratura brasiliana sembra sempre schiarire i capelli. La colpa è della cheratina, che migliora la lucentezza dei capelli.

Scoprire  Come lavare correttamente i capelli? 3 suggerimenti

Come si possono prolungare gli effetti della stiratura brasiliana?

Innanzitutto, a meno di 3 o 4 giorni dalla stiratura brasiliana, non è consigliabile fare lo shampoo ai capelli. Infatti, così facendo si eliminerebbe parte della cheratina iniettata nei capelli prima che la fibra capillare abbia avuto la possibilità di assorbirla correttamente. Dopo questo periodo, è possibile riprendere la consueta routine di lavaggio.

Quindi, fate attenzione nella scelta degli shampoo. Soprattutto, scegliete shampoo privi di siliconi e solfati, che seccano i capelli. Inoltre, il sodio deve essere evitato perché può danneggiare e diffondere le squame del capello, esponendo il nucleo e causando la perdita di cheratina. Nei giorni successivi alla stiratura brasiliana, astenetevi dal fare il bagno in mare, a meno che non abbiate prima applicato una maschera protettiva da giorno.

Infine, è possibile applicare maschere a base di cheratina della durata di circa 10 minuti per ridare lucentezza e nutrire la fibra capillare al fine di prolungare i benefici della stiratura brasiliana.

5/5 - (1 vote)
Retour en haut