Benefici Scrub capelli

Scrub per capelli: benefici e uso

L’uso di un detergente per capelli è uno dei modi migliori per dare ai capelli un nuovo inizio.

Questo perché aiuta a rimuovere le sostanze inquinanti e favorisce la crescita di un cuoio capelluto sano. È anche incredibilmente semplice da creare e applicare e va bene per tutti i tipi di capelli.

Scrub per capelli :

Scrub e capelli

Il miglior trattamento per esfoliare i capelli è lo scrub per capelli. Se si comprendono i vantaggi dell’esfoliazione ordinaria della pelle, si possono comprendere i vantaggi dell’esfoliazione dei capelli. In realtà, si tratta di un prodotto per la cura dei capelli composto da ingredienti esfolianti, detergenti e idratanti.

Si usa in genere insieme a un massaggio del cuoio capelluto e le sue particelle esfolianti aiutano a rimuovere le cellule morte e gli agenti inquinanti dalla superficie della pelle.

Allo stesso tempo, lo scrub per capelli favorisce il rinnovamento cellulare. Elimina i residui delle maschere per capelli, in modo da poter ricominciare con un nuovo regime di capelli.

E se siete alla ricerca di un trattamento di infoltimento dei capelli, questo è il posto giusto!

Quali vantaggi offre lo scrub per capelli?

Come già detto, lo scrub per capelli è utile per eliminare la forfora, le cellule morte e altri agenti inquinanti che si accumulano sulla testa. Per ridurre il numero di lavaggi dei capelli, i suoi grani aiutano a stimolare la microcircolazione del cuoio capelluto e a controllare il sebo alle radici.

Il metodo migliore per favorire la crescita dei capelli è la pulizia dei capelli. Può impedire alle radici di ricrescere troppo velocemente e ripristinare una chioma bella e sana.

È necessario utilizzare uno scrub per capelli?

Uno scrub per capelli potrebbe essere necessario per diversi motivi. Siete consapevoli che la pelle della vostra testa suda. Pertanto, è necessario pulirla correttamente e periodicamente. Inoltre, siete consapevoli delle diverse aggressioni a cui sono sottoposti i vostri capelli. Sono esposti a polvere, luce solare, freddo, inquinamento e altro ancora.

Inoltre, devono sopportare anche i vostri maltrattamenti: caschi, prodotti chimici, dispositivi di riscaldamento, acconciature strette, ecc. È quindi necessario rimediare esfoliando regolarmente i capelli per rimuovere la pelle morta accumulata, il sudore e i residui di prodotto.

Quali sono le varietà di capelli che si prestano a l’esfoliazione?

Lo scrub per capelli è particolarmente indicato per i capelli grassi o con forfora. La risposta è semplice: Elimina efficacemente il sudore e le cellule morte. Ma poiché lo scrub per capelli ha caratteristiche idratanti e curative, può essere utile anche per i capelli secchi e fragili e per il prurito del cuoio capelluto.

Scoprire  Quali sono i benefici dell'acqua di mare sui capelli?

Se il vostro cuoio capelluto è sensibile, utilizzate uno scrub per capelli con microsfere e sostanze calmanti. L’uso di uno scrub, tuttavia, è fortemente sconsigliato dopo la colorazione dei capelli, poiché i grani grossi possono far sbiadire il colore più rapidamente del previsto. Lo stesso vale per i capelli infiammati o danneggiati, poiché lo scrub può essere un forte rimedio.

Quando devo usare uno scrub per capelli e con quale frequenza?

Per preparare uno scrub per capelli, bisogna innanzitutto decidere se utilizzare un prodotto professionale o uno fatto in casa. Poi, prima dello shampoo, bisogna applicarlo alle radici dei capelli.

Usate la punta delle dita ed evitate di sfregare o grattare questa zona. Poi, per stimolare adeguatamente la circolazione sanguigna, non concentratevi su un punto specifico, ma ruotate la testa con delicati movimenti circolari dappertutto. In realtà, è bene sapere che questo breve massaggio favorisce lo sviluppo dei capelli e ne rallenta la caduta, favorendo l’assorbimento delle sostanze chimiche attive del prodotto esfoliante.

Per accedere alle zone più nascoste e garantire un maggiore flusso d’aria e una bella impressione di volume, potreste pensare di sollevare le radici dei capelli se avete capelli folti, pesanti o la tendenza a portarli indietro o stretti.

Lo scrub deve essere tenuto in posa per alcuni minuti. Si deve poi risciacquare prima di lavare i capelli con lo shampoo abituale.

È possibile eseguire questa operazione una volta alla settimana o due volte al mese, se lo si desidera. Fate attenzione all’uso di prodotti troppo aggressivi o frequenti, perché potrebbero peggiorare il problema dei capelli anziché migliorarlo.

Ricette per scrub naturali per capelli

Ricette per scrub naturali per capelli

Dovete sapere che la maggior parte dei parrucchieri può fornirvi uno scrub per capelli di alta qualità. Infatti, Bonjour Coiffeur può aiutarvi a trovare i migliori barbieri in circolazione in pochi clic. Per trovare la vostra città, basta inserirla qui sotto:

Scrub per capelli allo zucchero, miele e olio vegetale

Forse starete pensando se sia possibile realizzare uno scrub per capelli fai da te. La risposta è senza dubbio « sì ». Per esempio, uno scrub a base di zucchero, miele e olio vegetale potrebbe funzionare. Un tipico scrub per capelli fai da te è questo.

Tre cucchiaini di olio vegetale, come l’olio di mandorle dolci, l’olio d’oliva o l’olio di cocco, vengono combinati con due cucchiaini di zucchero di canna, due cucchiaini di miele e tre cucchiaini di questa miscela.

In questo caso la base granulare che garantisce l’esfoliazione è lo zucchero di canna. Tuttavia, contiene anche un componente che permette di trattare i capelli sia all’interno che all’esterno. In realtà, comprende il rame, che favorisce la sintesi della melanina e aiuta a colorare i capelli. Di conseguenza, funziona bene per migliorare la salute dei capelli, promuoverne la crescita e prevenire i capelli bianchi. Inoltre, essendo un umettante come la glicerina, aiuta ad ammorbidire e rafforzare i capelli.

Il miele ha proprietà antimicrobiche, umettanti, emollienti e antiossidanti. Di conseguenza, aiuta a prevenire la rottura, fortifica i capelli, ne favorisce la crescita e può anche migliorare l’idratazione. Inoltre, liscia, scioglie e ammorbidisce i capelli. In questo modo è possibile districare e acconciare i capelli senza fatica.

Scoprire  5 consigli per correggere un colore rossastro

I germi che spesso causano forfora e prurito sono neutralizzati dal miele, che inoltre pulisce i capelli, calma il cuoio capelluto infiammato e lenisce la pelle. Che cosa si può volere di più per integrarlo nella propria routine per i capelli?

I tre oli vegetali più utilizzati per il trattamento dei capelli sono l’olio di cocco, l’olio di oliva e l’olio di mandorle dolci. L’olio di mandorle dolci è noto per essere salutare ed energizzante. È particolarmente indicato per capelli secchi, fragili, con doppie punte, ricci e afro, perché li idrata in profondità. Inoltre, è eccellente per rimuovere le impurità, combattere la forfora, ridurre il prurito e controllare la produzione di sebo.

I capelli sono protetti dall’uso dell’olio d’oliva. Dà l’impressione che i capelli crescano rapidamente, ma in realtà cura le punte sfibrate e rende i capelli meno fragili e più lucidi.

Il rimedio naturale preferito per capelli forti e lucenti è l’olio di cocco. Rafforzando la barriera idrofobica, ricostruendo la superficie della fibra capillare e migliorando la coesione delle squame, rivitalizza e guarisce i capelli.

Inoltre, poiché ispessisce i capelli, ne favorisce la ricrescita e ne aumenta la resistenza agli aggressori quotidiani, ripristina i capelli danneggiati dal sole, dall’acqua salata del mare o dall’acqua clorata della piscina. Questo lo rende il trattamento perfetto per i capelli fini. Infine, non dimenticate che l’olio di cocco, grazie alle sue qualità antibatteriche e antimicotiche, è un’arma letale contro forfora e pidocchi. I vostri capelli saranno puliti e nutriti a fondo grazie a questa ricetta di scrub per capelli.

Scrub per capelli al sale marino e aloe vera

Lo scrub a base di aloe vera e sale marino è un sostituto migliore dello scrub a base di zucchero e miele quando si tratta di esfoliare i capelli. L’aloe vera può davvero aggiungere lucentezza, idratazione e forza ai capelli.

I suoi effetti purificanti le permettono di controllare la produzione di sebo. È quindi ideale per lavare il cuoio capelluto e, con il tempo, consente di intervallare gli shampoo. Per non parlare dell’alta concentrazione di vitamine A, B6 e B9, che favoriscono l’afflusso di sangue al cuoio capelluto e accelerano lo sviluppo dei capelli.

Il potenziale del sale marino per rimuovere il sudore dal cuoio capelluto è ampiamente documentato. Funziona come una magia per pulire i pori liberandoli dalla sporcizia, dal sudore eccessivo e dal sebo in eccesso. Inoltre, favorisce la crescita dei capelli e la rigenerazione cellulare.

Scrub per capelli con macinini di caffè

Va notato che alcune persone utilizzano anche uno scrub per capelli a base di chicchi di caffè. Potete migliorare la bellezza dei vostri capelli utilizzando i fondi di caffè. L’esfoliante è delicato sui capelli. Può anche esfoliare efficacemente la pelle della testa, soprattutto in caso di prurito, forfora e pizzicore. Ha anche caratteristiche purificanti.

Inoltre, migliora il colore dei capelli scuri, neri e castani. Il vostro colore naturale può ricevere un lifting e il vostro castano diventerà più profondo e sfumato. Infine, i chicchi di caffè funzionano bene come deodorante e promotore della crescita. Riduce i cattivi odori, attiva i tessuti e promuove la crescita.

Scoprire  Quanto crescono i capelli in un mese ?

Naturalmente, potete combinare questo componente con i vostri prodotti per capelli abituali per massimizzare l’efficacia del vostro scrub per capelli fatto in casa.

I 5 migliori scrub per capelli

Se cercate articoli creati da esperti, potete facilmente costruire il vostro scrub per capelli nei negozi.

1 – Scrub all’olivello spinoso di Natura Siberica

Per esempio, potete scegliere lo Scrub all’olivello spinoso di Natura Siberica. Si tratta di un prodotto 3 in 1 per la cura dei capelli che funziona bene per pulirli, arrestarne la caduta e aumentare il flusso sanguigno ai follicoli piliferi.

La sua composizione è ricca di vitamine e aminoacidi. Questo spiega le sue qualità nutritive e riparatrici. Inoltre, questo scrub per capelli garantisce ai capelli forza, lucentezza e salute a lungo termine.

2. Polvere di semi di pino marittimo Océpin

La polvere di semi di pino marittimo di Océpin si colloca al secondo posto nella nostra classifica dei prodotti per lo scrub dei capelli. Si tratta di una sostanza unica creata dalla macinazione dei semi di pino. È eccellente per esfoliare la pelle e i capelli ed è ricca di antiossidanti.

Se volete, potete combinarlo con lo shampoo o con un olio vegetale come quello di cocco, di mandorle dolci o di oliva. È comunque utile per detergere ed esfoliare velocemente i capelli, oltre che per eliminare prurito e forfora.

3.Urban Alchemy Purifying Shampoo

Dall’altro lato, c’è anche lo shampoo purificante di Urban Alchemy. Il cuoio capelluto viene pulito e riequilibrato durante questa procedura. Funziona bene per rimuovere gli accumuli di residui che soffocano e appesantiscono i capelli. I capelli possono essere puliti senza diventare secchi.

Per utilizzarlo in modo appropriato, è necessario applicarne una piccola quantità sui capelli bagnati. Quindi, è necessario disperderlo massaggiando leggermente il cuoio capelluto prima di passare le dita tra i capelli dalle radici alle punte.

Il passo successivo consiste nel risciacquare adeguatamente e, se necessario, è bene farlo di nuovo. Per evitare di danneggiare eccessivamente la fibra capillare a causa del continuo sfregamento dei capelli, si consiglia di utilizzare questo prodotto in aggiunta allo shampoo abituale.

4. Shampoo Avril

Lo shampoo purificante Avril è la seconda scelta per un buon scrub per capelli. È un prodotto che esfolia la cute e allo stesso tempo la pulisce. È ideale per riequilibrare il cuoio capelluto durante il passaggio ai capelli naturali ed è particolarmente indicato per i capelli ricci a tendenza grassa.

La sua base detergente è arricchita dall’olio essenziale di menta piperita. Il cuoio capelluto sarà pulito senza irritarsi. Inoltre, l’aloe vera protegge e idrata le lunghezze.

5 – Lo scrub disintossicante al sale marino di Christophe Robin

Lo scrub purificante al sale marino di Christophe Robin è ottimo per i trattamenti detox e funziona bene anche sui capelli. Può essere utilizzato come trattamento anche dopo la colorazione ed è adatto ai capelli sensibili e soggetti a forfora.

Inoltre, allevia il prurito e l’infiammazione. Per evitare che i capelli si secchino a causa del sale marino, l’ideale è utilizzarlo una volta alla settimana con una maschera.

5/5 - (1 vote)
Retour en haut